| Main | Link1 | Link2 | Link3 | Link4 | Link5  | link6 | link7  | link8  | link9  | link10 | link11 | link12 | link13 | link14 | link15 | link16 | link17 | link18 | link19 | link20| link21 | link22 | link23| link24 | link25 |  link26

AMARCORD 1947 ENIO HOME PAGE

 

Benvenuti

Questo è il mio nuovo portale, da dove si potrà accedere a tutte le altre pagine del mio sito che adesso sta assumendo giorno dopo giorno sempre più un aspetto " professionale "

 

Enio da Piccolo, un anno appena, 1948

Every time I run away,
it's easier to stay.
At the heart, the heart is you in 
everything I do. (The get up kids)



Ogni volta che scappo via,

sarebbe più facile rimanere.
Nel cuore di tutto ciò che faccio,

il cuore sei tu.

 

Anno Domini 1947, arrivo al mondo in una notte di novembre, a Chieti il giorno 24, mia madre mi partorisce in casa. La levatrice, unica per quei tempi a permettere un simile miracolo, corre da mio padre, che con le orecchie tappate, stava in cucina, per non sentire gli urli della partoriente, a dargli la notizia e pare che la sua felicità fu grande, avere un figlio maschio, avere uno che avrebbe continuato la tua razza e che ti avrebbe accudito quando vecchio e stanco ti saresti ritirato dalle fatiche dei campi... Pare che per l'occasione, abbia gettato lontano la zappa urlando la sua contentezza. Ad assistere all'evento c'era anche la mia dolcissima nonna, la madre adottiva del mio papà Nicola, Nacci Leontina. Sono nato 64 anni fa, ho vissuto a Chieti fino a 18 anni poi a Brugherio e infine Monza e per 38 anni ho  lavorato a Milano, in Piazza Durante e poi a Segrate, in una Industria Farmaceutica Svizzera, in qualità di tecnico di laboratorio addetto al Servizio Controllo Qualità. Sono del segno del Sagittario e quindi come tutti i nati sotto questo meraviglioso segno sono fondamentalmente un eterno adolescente, amo l'avventura e se potessi starei sempre in viaggio. Sono una persona fortemente competitiva e dinamica e ciò mi ha portato a praticare molti sport, non ultimo il tennis che io pratico tutt'ora alla mia età e che adoro, calcio in gioventù e maratonine (20Km)... tenete conto dell'età. Sono un tipo allegro e ben disposto verso gli altri, cordiale e simpatico e quindi incontro i favori degli altri. Sono ottimista socievole, ambizioso, coraggioso e con un altissimo senso della giustizia. Sono in tutto e per tutto il centauro che rappresenta la mia personalità, che scocca una freccia verso l'alto. Racchiudo in me l'aspetto umano dell'arciere, l'aspetto intuitivo rappresentato dal cavallo e l'aspetto spirituale rappresentato dalla freccia che và verso l'ignoto. Io appartengo però alla specie più evoluta dei sagittario,  quello legato alla parte umana e mi ritengo  intelligente quanto basta e intuitivo al massimo, dote questa che mi ha consentito spesso di evitare la maggior parte dei pericoli e di sfruttare al massimo le buone occasioni non appena queste mi si presentavano. Sono un ottimo organizzatore, un amico sincero e leale, insomma uno che si sa far voler bene senza che gli altri abbiano mai a pentirsene. A causa di una seria operazione al cuore (sostituzione della valvola aortica) eseguita all'ospedale San Gerardo a Monza dal Prof. Paolini, in seguito ad un infarto, dopo una convalescenza durata quasi un anno, sono andato in pensione e ora mi godo, serenamente, un meritato riposo in Trentino. Qui mi sono risposato, civilmente, con una bellissima donna di nome Donatella. Attualmente mi dedico allo sport a fare viaggi e ai nipotini (acquisiti) che almeno una volta alla settimana teniamo quì con noi. il grande, quello di 12 anni è ormai un uomo e si dedica a socializzare con le rage e i ragazzi che popola il mio caseggiato. Il più piccolo, oggi ha 6 anni è un genio nel vero senso della parola e passa il suo tempo sul mio computer, giocando online con altri ragazzi. Ormai quì è la mia nuova casa dove ho diversi amici con i quali passo le giornate.

 

 

Enio, Madonna di Campiglio, settembre 2000

 

Che diavolo Hanno oggi, stì orologi? " Si sono tutti incantati... si sono messi d'accordo per fare dell'ostruzionismo e gareggiano a chi va più lento. Le lancette paiono a vite sui quadranti; i secondi battono con una flemma esasperante; i quarti d'ora suonano ai campanili e alle torri ad intervalli mai visti, con lentezza beffarda, con pause provocatrici... "

I giorni passati a realizzare il mio sito sono stati per me una bella avventura, fertile di domande, non meno che di risposte... sono stato come un bambino,e come un uomo, ho coniugato appassionatamente, il verbo essere e la mia gioventù, con il desiderio di essere uomo... Quando si è giovani si vuol essere un piccolo uomo. Io oggi vorrei essere un grande fanciullo, più forte e più giusto di un uomo e più lucido di un bambino... 

 

 

 

AMARCORD 1947 ENIO HOME PAGE

 

| Main | Link1 | Link2 | Link3 | Link4 | Link5  | link6 | link7  | link8  | link9  | link10 | link11 | link12 | link13 | link14 | link15 | link16 | link17 | link18 | link19 | link20| link21 | link22 | link23| link24 | link25 | link26