LA  CITTA'  DI  TRENTO ATTRAVERSO LE VECCHIE FOTOGRAFIE  

 

          ENIO HOME PAGE      INDEX TRENTINO   

DIARIO DI UNA CITTA'

 

Il Museo storico in Trento è stato fondato nel 1923 come museo di memorie risorgimentali e patriottiche. I fondatori attuarono allora un' idea di Cesare Battisti: costruire un museo storico che documentasse la sto­ria di questa terra, le sue battaglie per l'autonomia e l'italianità compresa la prima guerra mondiale. Nel corso della sua vita, il Museo ha allargato gli ambiti di interesse e di azione scientifica alla storia moderna e contemporanea del Trentino e dell'area regionale corrispondente al Tirolo storico.

 

ANTICHE FOTO DI TRENTO

 

Il mercato di Piazza Alessandro Vittoria, collegato con la vicina Piazza delle Erbe, offre poche merci sui banchi mobili. A riempire la piazza, difatto, sono gli ombrelloni, le tende di tela ruvida, ma soprattutto lo sguardo lontano del giovan garzone, così concentrato e così smarrito. E il 1916, anno di guerra, anno di fame anche a Trenta, di totale incertezza sul futuro: e lo sguardo del giovane.....

   

LE CIODE IN VIA VENEZIA


Si chiamavano "ciode" e venivano dal Cadore e dal Bellunese, zone ancora più povere del 'Trentino. Erano donne vigorose e anche belle, ma spesso piegate dalla fatica per i lunghi viaggi a piedi attraverso i monti, cariche del pesante "zeston" dentro il quale trasportavano mestoli e cucchiai, utensili di legno e attrezzi per la cucina. Erano poveri oggetti,frutto di lunghi lavori invernali nei masi e venivano smerciati casa per casa......

   

CARTOLINE ANTICHE - GARDOLO

 

Chi ha visto così le città e i dintorni di Trento, cinquanta e più anni fa, stenterebbe oggi a riconoscerli, tanto il loro aspetto è cambiato, non senza conservarne i pregi. Certamente vi hanno contribuito importanti mezzi finanziari dovuti alla loro posizione in una provincia autonoma, ma ci vogliono anche le menti direttive e aperte .........

   

ANTICHE STAMPE DI TRENTO n°1 

Un centinaio di fogli a stampa, databili da metà '500 a metà '800, raffigurano la città di Trento, consentendo di indagare la storia della forma urbana nell'arco di tre secoli. Ma permettono anche di approfondire la storia della visione della città. Ogni rappresentazione è una interpretazione: così piante e vedute danno indicazioni su come venisse intesa, considerata o voluta Trento. 

 

 

ANTICHE STAMPE DI TRENTO n°2 

 

TRENT, veduta panoramica di Clarkson Stanfield, incisa da William Miller, stampata da Perkins e Bacon, edita a Londra nel 1830 da Longman eCo. Calco grafia, mm. 116 X 154, in biapco e nero e a colori. Collezione MPA. Inv. n. 2576-2578. La calcografia di Stanfield-Miller che evidenzia l'animazione fluviale al ponte di S. Lorenzo fu ripresa ripetutamente nei manuali turistici tedeschi, francesi, italiani, con vari rimaneggiamenti alla scena del primo piano.

 

   

       ENIO HOME PAGE      INDEX TRENTINO